Parmigiana di carne, ovvero la cotoletta al sugo

L’altra sera avevo otto amici per cena e come sempre mi ritrovo davanti all’enorme dilemma del comfortfoodie: preparo dei piatti comfort, ormai approvati e dal successo assicurato, oppure mi butto su qualcosa di più foodie e provo un piatto nuovo? Ho scelto il comfort, anche perché fino all’ultimo ero convinta di dover passare il pomeriggio fuori

La cotoletta sbagliata, tipo quella del Blu

Una delle zone di Milano che mi capita più spesso di frequentare, vuoi per vicinanza e vuoi per feeling, è l’Isola. Il quartiere Isola, ormai la base di quella che sta diventando la nuova Milano in vista dell’Expo, tra Piazza Gae Aulenti e la Lilla che ha preso il via, è un quartiere popolare e

Katsudon, quando il comfort è giapponese

Ho un compagno che non ama il cibo giapponese, o meglio non ama il pesce crudo. Chi però ama la cucina e la conosce sa bene che non si può fare di tutto il Giappone un sushi, anzi! Esistono piatti eccezionali, cottissimi, e addirittura senza alcun tipo di pesce dentro. Per mia fortuna ho ben

Le cotolette di pollo: e tu che panatura fai?

Tra le tante diatribe culinarie che si tengono più o meno quotidianamente in casa Neri-Mazzarotta c’è quella sulla cotoletta. A me piace. Punto. Nel senso che dalla cotoletta di vitello come la faceva la mia nonna a quella fritta nel burro chiarificato di Pierino Penati, io le mangio tutte; ne riconosco i pro e i