I miei libri

Foodjar
Un volume ricco di idee originali, dedicato a chi cerca soluzioni cool per risparmiare e sorprendere. Una pausa pranzo, uno spuntino all’aperto o una cena fuori dagli schemi… un drink e un regalo che lascino il segno: la tendenza è racchiusa in un barattolo! Colazione… in barattolo. Smoothie colorati, yogurt e granola… ma anche uova strapazzate con crumble di bacon per chi ama iniziare la giornata con gusti salati. Barattoli to go Carciofi e avocado, riso profumato e gamberi, vellutate… ma anche zuppa di noodles à-porter per gli amanti dell’etnico “a tutti i costi”. Barattoli a tavola Lasagna fredda al salmone, pollo teriyaki e germogli di soia, ma anche parmigiana per chi non sa rinunciare ai grandi classici della tradizione. E inoltre tante idee per vinaigrette e salse per tutti i gusti. Dessert in barattolo Key lime pie, mousse al cioccolato… in due versioni, ma anche cupcake a strati per passare direttamente dal forno all’assaggio! Barattoli da bere Mojito, Margarita ma anche Shirley Temple e tante proposte di Water Detox alla frutta per chi ama l’ora dell’aperitivo, anche se preferisce l’analcolico. Barattoli da regalare Choc chip cookies, cioccolata calda e marshmallow… idee facili per fare colpo con pensieri semplici, genuini e fatti con le vostre mani. E infine idee per riutilizzare i barattoli in casa, per uno scrub dolce alla rosa o con miele e olio…

Comfort Foodie
È sicuramente il fenomeno culinario del 2013! Il comfort food non è solo cibo. È molto, molto di più: è un sapore, una ricetta che ci coccola, ci scalda, ci ricorda un momento casalingo, è un ritorno al focolare e all’affetto familiare. L’autrice è una super “comfort foodie”. Nel suo blog dedicato al comfort food e in questo libro si ritrovano ricette golose e invitanti divise per occasioni, per momenti di degustazione o di condivisione: dalla carica del risveglio alle “madeleine”, il piatto dei ricordi per eccellenza, dal pranzo della domenica in famiglia alla cena con un gruppo di amici, dalla merenda, quel momento di pausa rasserenante che ha il sapore dell’infanzia perduta, ai piatti che ci concediamo sul divano, il posto più comfort che ci sia, fino ai cibi che ci procurano sollievo quando fa caldo. Il volume propone tantissime ricette dolci e salate delle diverse tradizioni italiane, presentate in chiave fantasiosa e ironica, e legate di volta in volta a una sensazione, a un ricordo, a un’emozione o a un aneddoto. Per citarne qualcuna: caffellatte, torta al cioccolato con panna, sugo al pomodoro e rosmarino della mamma, cacio e pepe, cotoletta, purè di patate, parmigiana di carne, strudel di mele, fave e pecorino, tortellini in brodo, supplì, guacamole e… l’immancabile pizza!

Due cuori e un fornello
La Signorina Fiamma è una giovane romana che lavora, vive e convive in una grande città. La sera, in cucina, si toglie soddisfazioni, realizza sogni e sconfigge le sue ansie. Si mette ai fornelli e conquista tutti: il Convivente (identikit: maschio, trentenne, viziato, buongustaio, chiama la verdura “roba verde”), i suoi amici, i suoi parenti e la mamma del Convivente. Tra ricette di primi, secondi, brunch e sufflè al cioccolato, la Signorina Fiamma e il Convivente affrontano la vita in comune creando i propri riti, imparando a conoscere i gusti dell’altro e condividendo scoperte culinarie. Un lungo racconto, sviluppato dal blog omonimo ospitato su Donnamoderna.com, con qualche consiglio pratico per vivere bene insieme e mangiare ancora meglio.

Due cuori e una culla
Piccole donne crescono: dopo le esilaranti avventure con il Convivente puntualmente raccontate in Due cuori e un fornello – Ilaria decide di intraprendere una dieta. Ci prova seriamente e i primi risultati arrivano. Ma, inaspettatamente, arriva anche un bambino. Quindi lo scenario cambia da Due cuori a dieta a… Due cuori e un bebè. La Signorina Fiamma e il Convivente iniziano a fare i conti con intolleranze alimentari, divieti culinari e si attrezzano con nuove ricette adatte a tutte le mamme in attesa e gradite a conviventi assai esigenti in cucina. Con delicato umorismo e piatti deliziosi, la Signorina Fiamma ci accompagna in uno dei viaggi più affascinanti: l’inizio di una nuova vita.