Lassi al mango: lo zabaione per vegetariani

Lassi al mango: lo zabaione per vegetariani

La definizione “zabaione per vegetariani” è da attribuire prima di tutto a Gianluca, il mio compagno, nonché cavia di tutte le mie ricette.

Un pomeriggio, alle prese con il mio Steam Blender, ho preparato questo frullato super, di origine indiana, che si chiama lassi. Forse in qualche negozio l’avete anche visto nel banco frigo, di solito lo propongono al lampone e al mango. Non è un vero e proprio frullato perché nel suo paese di origine è usato come bevanda dissetante e contiene anche una punta di sale, cosa che da noi non credo possa piacere e non credo incontri il gusto occidentale in genere.

È per questo che il lassi, a casa mia e non solo, diventa un frullatone super energetico, con bacche di cardamomo pestate e yogurt arenderlo soffice e vellutato, quasi come uno zabaione.

E molto dei mie follower su Instagram sono cascati nello stesso errore alla vista della foto che avevo postato, proprio chiedendo: “Indovinate cos’è?”.

E così il lassi è diventato uno zabaione light, ma molto comfort. Ve lo consiglio di prima mattina, quando avete davanti una giornata tosta perché è un bel bibitone di felicità.

Per farlo tagliate il mango a metà, prelevate la polpa e frullatela fino a ridurlo in poltiglia, quindi aggiungete latte, zucchero, yogurt e frullare fin quando tutti gli ingredienti non saranno ben amalgamati. Infine, “condite” con le bacche di cardamomo pestate con il mortaio e servite freddo.

1394336_773742012673498_8762573484845664947_n



4 thoughts on “Lassi al mango: lo zabaione per vegetariani”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.