La bruschetta invernale: stracchino e salsiccia fresca

Credo concorderete con me se dico che la bruschetta, anche la più classica “fett’unta” con olio e aglio è un must per chi ama il comfort food, no?
E difatti su Comfort Foodie la trovate declinata in vari modi.

In particolare ci sono due bruschette che mi mandano fuori testa: la prima è invernale e la seconda più estiva e per questo ne parleremo più in là.
Quella invernale prevede, se vi trovaste tra Marche, Abruzzo e Lazio, dell’uso del ciauscolo, un godurioso salame spalmabile che fa venire l’acquolina in bocca al primo affondo di coltello. Vi basterà comprarlo, bruscare il vostro pane e spalmare in abbondanza, come fosse Nutella.
Se invece non siete da quelle parti non vi preoccupate: rimediamo subito!
Comprate della salsiccia fresca dal macellaio, perché deve essere BONA non semplicemente buonina, e dello stracchino e seguite la ricetta qui sotto.

Se poi aveste un cuore da leone e nessuna paura del colesterolo, dei grassi, della linea, delle cavallette, etc. etc., allora potete sostituire lo stracchino con del mascarpone. Mo’ ve l’ho detto!

La bruschetta stracchino e salsiccia fresca
Ingredients
  • 4 fette di pane casareccio
  • 200 g di salsicce
  • 200 g di stracchino
Instructions
  1. Affettate il pane spesso almeno mezzo centimetro. Prendete la polpa della salsiccia e unitela allo stracchino amalgamando il tutto con una forchetta. Spalmate il composto sulle fette di pane e infornate a 180 °C per 10 minuti.
  •  

Bruschetta ceci e moscardini

 

  • pane a fette spesse almeno 2 cm (se passate per il Lazio, chiedete al fornaio una pagnotta di Lariano)
  • 200 g di ceci bolliti
  • 300 g di moscardini
  • 100 g di pomodori a pezzi
  • olio
  • aglio
  • rosmarino

 

In una padella lasciate scaldare l’olio e l’aglio. Quando l’aglio si sarà scurito levatelo e aggiungete i ceci, il rosmarino e i pomodori a pezzetti. Fate insaporire il tutto per un decina di minuti e poi dividete a metà il contenuto della padella: una metà la passate nel passaverdure, mentre l’altra la lasciate da parte. Abbrustolite le fette di pane. Riscaldate nuovamente il pentolino con un filo d’olio e aggiungetevi i moscardini puliti: fateli saltare a fuoco vivo, poi abbassate la fiamma e unite la metà di ceci non passati e mezzo bicchiere d’acqua. Lasciate che l’acqua evapori e fate cuocere in tutto circa 10 minuti. Sulle fette di pane abbrustolite spalmate un leggero strato di passata di ceci, un filo d’olio e versatevi poi sopra il sugo di moscardini e ceci.

Inutile dire che queste più che semplici bruschette sono quasi un piatto unico!

One Reply to “La bruschetta invernale: stracchino e salsiccia fresca”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.