Finalmente il Pan brioche

Non sono una panificatrice, ormai questo mi è chiaro.
Ma non è detto che non possa diventarlo.

Per far lievitare le cose ci vuole pazienza e diciamo che se dovessi elencarvi tutte le mie, tantissime, qualità, non credo trovereste l’aggettivo “paziente”. Poi però arriva l’inverno, con le sue stupide giornate da passare per forza in casa e i mille malanni che ricadono sui più piccini.
Tommaso e Francesco si sono fatti un po’ di giorni chiusi in casa, io con loro.

tommaso-panbrioche

Ma non sapendo che fare in quei momenti in cui entrambi chiudevano gli occhi (voi direte: leggiti un libro o dormi pure tu!) io ho optato le cucinare, come sempre, ma con tempi un po’ più lunghi.
Per cui ho fatto l’arrosto, con calma; un brasato, con molta calma; la pizza, di cui vi parlerò a breve e, infine, dei lievitati. Ho cominciato con la pasta brioche nella speranza di creare dei favolosi maritozzi, ma l’esperimento è fallito: i maritozzi sono venuti, ma il sapore non era affatto quello che speravo. Bye, Bye Maritozzi!

Settimana seguente, dopo la visione e il live tweeting di #bakeoffitalia, ho deciso di riprovarci.

Mi sono detta – posto che non parteciperei mai come concorrente a un talent di cucina- “Ma se mi chiedessero di fare del pane, lo saprei fare? E se sì, quale farei?”

Ecco. Le risposte sono: “No” e “Pan Brioche”.

Il mio “no” nasce dal fatto che non so quasi mai le ricette a memoria e le proporzioni per fare il pane, che per dire la mia amica Paola sa perfettamente, non mi entrano in testa. Una cosa so fare, però: leggere le ricette e seguirle con attenzione. E così, mi è bastato leggere la ricetta del panbrioche su un pacco di farina che ho trovato al supermercato sotto casa per riuscire nel mio intento e ottenere anche  l’approvazione di mio figlio Tommaso: colui che difficilmente  mangia dolci, a meno che non l’abbia cucinati in prima persona.

Ora ogni mattina si mangia una fettona di panbrioche.

Mi toccherà rifarlo! Ahi, che fatica, la vita del fooblogger.

Pan brioche
Prep time:
Cook time:
Total time:
Ingredients
  • 600 g di manitoba
  • 75 g di zucchero
  • 1 panetto di lievito di birra
  • 8 g di sale
  • 150 g di burro sciolto
  • 3 uova
  • 150 ml di latte tiepido
Instructions
  1. Sciogli il lievito nel latte.
  2. Unisci tutti gli ingredienti e infine il latte con il lievito.
  3. Impasta il tutto per almeno 5 minuti, fino a ottenere una palla liscia e asciutta.
  4. Forma un bel cilindro lungo un po’ più del doppio di una classica teglia per plumcake.
  5. Piegalo in due e intrecciane i lati.
  6. Poni l’impasto modellato nella teglia già imburrata e infarinata.
  7. Lascia lievitare, spennellato di latte, con un panno umido sopra per almeno 2 ore a 30°.
  8. L’impasto dovrà raddoppiare.
  9. Inforna poi a 200° per 15 minuti e altri 15 minuti a 180°

 Pan Brioche

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.