I biscotti: ideali dalla colazione all’ammazza caffè

I biscotti: ideali dalla colazione all’ammazza caffè

[et_pb_section admin_label=”section”][et_pb_row admin_label=”row”][et_pb_column type=”4_4″][et_pb_text admin_label=”Testo”]

Iniziamo con una ricetta, come sempre di quelle buone e che siano perfette per garantire un buon risveglio tutta la settimana.

È da un paio di mesi che mi cimento nei biscotti, nel senso bis-cotti: cotti due volte.

Ho cominciato guardando un video di Giulia, poi chiedendo a Giulia le dosi per rifare i cantucci, e infine modificandoli a mio piacimento.

Già perché il miele non mi ci piaceva molto, volevo una cosa più semplice, con i profumi che volevo io e così sono nati prima i cantucci che ho fatto per Natale da inzuppare nel vino liquoroso a fine pasto, poi quelli alla zucca (di cui vi ho già parlato), e infine quelli dell’altro giorno, ovvero la ricetta di oggi, che sono dei cantucci venuti fuori con quello che avevo in casa: nel mio caso, nocciole, mandorle e noci che avanzavano ancora da Natale.

Il bello di questa ricetta è che una volta capita la consistenza utile a formare il panetto e capiti i tempi di cottura e ricottura, potete davvero farli come preferite. Vi preannuncio che la prossima prova sarà con farina di castagne: sogno dei biscotti che sappiano di castagnaccio, ma scrocchino tra i denti mentre bevo il mio caffellatte mattutino.

Inoltre, fidatevi, non c’è niente di più carino che finire una bella cena tra amici, dicendo: se volete ci sono due cantuccini fatti da me per berli con la grappa o il vin santo. Vi assicuro che nessuno rifiuterà la vostra proposta!

Ingredienti

  • 250g di farina
  • 250g di frutta secca mista
  • 75g di burro morbido
  • 225g di zucchero
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 1 bustina di lievito
  • 4 uova

Preparazione

Preriscalda il forno a 180°. Fai tostate in una teglia le noci, nocciole e mandorle in forno, per una decina di minuti. Sbatti lo zucchero con il burro, unisci le uova una alla volta, la vaniglia, poi aggiungi la frutta tostata e infine incorpora la farina e il lievito. Dovrai ottenere una consistenza corposa e densa, non liquida. Rivesti con la carta da forno una teglia grande e con l’aiuto di un cucchiaio e con le mani umide forma due filoncini di impasto, ben separati, di circa 30×5 cm.

Inforna per 25 minuti.

Togli la teglia dal forno, abbassa la temperatura a 160°, lascia raffreddare i filoncini su un tagliere per 5 minuti e con un coltello da pane affettali in senso obliquo, ottenendo dei cantucci spessi circa 2 cm. Rimettili nella teglia adagiati su un lato e infornali per un’altra decina di minuti per biscottarli, magari rigirandoli sull’altro lato dopo 5 minuti.

 

[/et_pb_text][/et_pb_column][/et_pb_row][/et_pb_section]



2 thoughts on “I biscotti: ideali dalla colazione all’ammazza caffè”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.