BabyTV, per fortuna ci sei tu

Tempo fa vi ho raccontato delle Mamme-Disney: quelle madri che a un certo punto fanno partire un bel DVD della Disney e aspettano che il figlio venga rapito dalla famosa “magia”.
Questo perché non ero ancora entrata a far parte dello psichedelico mondo delle Mamme-BabyTV.
La prima volta che sono capitata su questo canale ero incinta, l’avevano appena aperto e con il mio compagno ci siamo detti: “Vediamo di che si tratta, ma figurati se mai la useremo con Coso (sì, a quel tempo Tommaso era chiamato così).
Ore 23:00, sabato sera, ottavo mese di gravidanza, Canale 624 di Sky e… Boom!
Abbiamo trascorso almeno un’ora a guardare forme colorate – praticamente un caleidoscopio gigante – accompagnate da musichine che ti trapanano il cervello senza che tu possa minimamente ribellarti.
Avete presente “Arancia Meccanica”? Ecco. Tipo.

Questo fu il primo approccio con BabyTV.
A quel tempo mi dissi che mai avrei potuto rincretinire così mio figlio e poi pensavo che mai, dico mai, si sarebbe fatto prendere da una roba simile.

Ma il fatto è che BabyTv non è mica messa lì caso: se a prima vista può sembrare una serie senza senso di brevi cartoni animati di media qualità con colonne sonore senza alcun ritmo riconoscibile al primo ascolto, in realtà tutto è calibrato alla perfezione. Il palinsesto è studiato sui bambini da 0 a 3 anni e, seguendolo attentamente, risulta chiaro che ogni fascia oraria segue il ritmo quotidiano di un bambino piccolo: sveglia, pappa, gioco, nanna. Mai nessun film Disney ha avuto simili poteri.

Ho scoperto su Wikipedia che l’hanno inventata gli israeliani e il miracolo è avvenuto nel lontano 2003. I creatori negli anni hanno sviluppato, insieme ad alcuni specialisti dell’infanzia, un palinsesto che ruota attorno a nove temi fondamentali per lo sviluppo della mente di un bambino: primi concetti, indovinelli, musica e arte, natura e animali, fare amicizia, attività, ora della nanna, canzoni e rime, immaginazione e creatività.

L’altra sera anche a casa mia è partita l’operazione BabyTV: Tommaso non ne voleva sapere di mangiare, eppure la pappa era la stessa di sempre, e poi era nervoso, stanco, si grattava l’orecchio, non sapevo più che fare, e il padre non arrivava.
L’ho preso, ho acceso BabyTV e in dieci secondi, dieci, si è rilassato: ha cominciato a dondolarsi a suon di musica e guardava sorridente i Cuddlies (ora so tutto il palinsesto a memoria, ovviamente).
Ho recuperato il seggiolone, l’ho portato in soggiorno davanti alla tv e Tom ha mangiato, senza sosta i tortellini, mezza robiola e una mela.
Ecco, con questo non dico che d’ora in poi Tom sarà incollato alla tv, ma di certo ci saranno quei quarti d’ora in cui accenderò BabyTV e lui sarà felice. Sicuramente io sarò serena.
“Mary Poppins” ha ancora il suo fascino, ma se ottantacinque paesi hanno aperto la loro BabyTV un motivo ci sara, no? E poi io sono cresciuta a pane e Bim Bum Bam.

Voi che ne pensate: siete pro o contro alla tv per i piccolissimi?

17 Replies to “BabyTV, per fortuna ci sei tu”

  1. Nulla in contrario alla Tv per bimbi, purchè non diventi una brutta abitudine…sfido a trovare un genitore che non piazzi l’adorato pargolo davanti ad un bel cartone in modo da poter stirare, lavare i piatti o fare una telefonata. Poi giochiamo quanto vuoi, coloriamo, leggiamo una montagna di libri insieme, ma almeno per una mezz’oretta è un toccasana anche per noi!In questo periodo però sto giusto cercando un modo per ammazzare la cattivissima abitudine di Ale a cenare davanti alla TV; lei usa la scusa che deve finire di vedere i Barbapapà (altrimenti perde il filo, siamo matti??) e diciamo che tante volte uno vorrebbe mangiare in santa pace senza avere una nana di quattro anni che parla in continuazione….però quando posso cerco di trattenerla, se si può mangiare in cucina tutti insieme è molto meglio, dopo un altro episodio glielo concedo volentieri.

    1. Ma che sei matta a farle perdere il filo! 🙂
      Che tenera. Anche io ricordo che amavo mangiare davanti alla tv, mentre i miei restavano a tavola. Non lo facevo sempre e credo sia un peccato che l’unico momento della giornata in cui si riesce a stare tutti nello stesso posto venga perso per colpa della tv. Spero che Tom non prenda questa abitudine, ma – come dici tu – a volte è un vero toccasana anche per noi!

  2. Ciao, e’ la prima volta che faccio visita al tuo blog e t devo fare i complimenti perché e’ molto interessante!
    Riguardo la tv, io sn convinta che dosata e nn usata come baby sitter fa sempre bene!
    Io baby tv nn ha mai avuto il piacere d vederla, mio figlio d 2 anni nn e’ mai stato attratto da un cartone fino a 1 mese fa, e siamo passati direttente a Disney junior… Perché lui preferisce La casa di Topolino o Agente speciale Oso, molto carini…oppure mi s butta su Pippi Calzelunghe!!!
    L’importante secondo me e’ seguirla insieme a loro e magari ogni tanto Intromettersi facendo domande su cosa sta guardando!!!
    La mia seconda figlia invece ha 8 mesi e nn segue ancora niente, tra un po’ magari proverò a proporle Babytv e t faro’ sapere!
    In bocca al lupo e a presto

    1. Ciao Mary, benvenuta e grazie mille per i complimenti. Brava, hai detto una cosa giusta: mai lasciarli troppo soli e cercare di coinvolgerli sempre! Con la piccola aspetta, io ho aspettato fino a undici mesi, almeno fino a che non ti accorgi che c’è un’esigenza da parte tua o sua.

      1. Ciao a tutte, Ho letto finalmente un po’ rasserenata I vostri commenti.
        Caspita, a sentire certe persone la tv logora le menti dei bimbi e crea gravi problemi di apprendimento!!! Mi e’ sempre sembrato un’esagerazione!! Cmq vorrei se possibile un vostro parere e consiglio! La mia cucciola ha fatto 7 mesi ieri e da credo ormai almeno 2 guarda baby tv con un entusiasmo incredibile!!! La metto il meno possibile, tipo 15 minuti al mattino e 30 al pomeriggio, ma lei e’ pazza di gioia!! Guarda solo determinati programmi, tipo topi costruttori, charly e i numeri, hippa, non tanto animali e musica classica, ma quelli che le piacciono la incollano allo schermo! Poi ride e batte le mani! Ma secondo voi le ho creato dei danni a fargliela vedere così presto? Devo smettere? Grazie mille!!!

  3. Ciao Ilaria
    Io sono contrarissimissima
    Certo qualcosa in tv faró vedere ma più tardi possibile e per breve tempo
    Ma soprattutto mai e poi mai mentre si mangia.
    Il bambino mentre guarda la tv é rapito ed é come stesse vivendo un avventura e quindi produce adrenalina mentre il cibo va consumato in relax, poi non si accorge di quello che mangia e, in questo caso ti può essere di aiuto perché ha mangiato la sua pappa che altrimenti non voleva ma in futuro? Mangiare davanti alla televisione può causare Disturbi alimentari ed obesità proprio perché non si fa più caso a come ci si nutre e l’adrenaline impedisce una giusta digestione .
    E poi se si abitua a pranzare davanti alla tv vorrà farlo sempre e invece il momento del pasto è un momento di convivialitá che unisce la famiglia.
    Comunque é solo quello che penso io 🙂
    Ciao Pomme

    1. Per quanto sia d’accordo, non esagererei.
      Prima di tutto sono una mamma molto attenta al cibo e Tommaso fino ad oggi è un bambino che si sa regolare benissimo. È capitato anche di non fargli mangiare nulla se non ne aveva voglia, come quando stavano arrivando i primi denti. Non userò mai la tv come mezzo, solo che l’altra sera più che esaltarlo l’ha rilassato tantissimo ed è stato un bene. E tu fai bene a dire come la pensi: è così che nascono gli scambi migliori!

      1. Ma si! Poi alla fine come in ogni cosa l’importante é la moderazione.
        Ma io quando sarà più grande sarò spietata e lui dovrà sempre farsi invitate dagli amici e dai nonni per poter “finalmente ” vedere un po’ di tv 🙂 ah ah ah

  4. non ho acquistato il decoder. né, tantomeno, una tivvù nuova ergo tutte queste meraviglie me le sto perdendo (anche porta a porta, piccoli e grandi fratelli e dintorni). però c’è la piacevolissima abitudine di piazzarci con il plaid il venerdì sera a guardare un film assieme (io e la seienne) sul divano. e qualche volta, sempre il venerdì sera, sì ci mangiamo pure la cena, sul divano. ma è un gioco, un rito.
    dalla baby sitter qualche cartone se lo guarda pure. anche dai nonni. è che piuttosto disegna, legge, al pc ascolta audio fiabe o colora disegni con le tavolozze digitali. o si mette accanto a me e prova a ricamare o a fare patchwork. è faticoso. santa tivvù. ma a me va bene così.

  5. Ma solo il mio ha una permanenza media davanti alla tele di massimo 5 minuti???
    Solo Upsy Daisy lo riesce ad inchiodare ma per pochi minuti e in braccio a me… io mi ero illuso di poter andare in bagno da sola!

  6. a me piace moltissimo Baby Tv! a volte la guardo quando sono in casa da sola (ma questo magari era meglio tenermelo per me)
    Upgrade è quando passano da BabyTv a NickJr, da Charlie e Lola (i miei preferiti) a Max & Ruby

  7. Ciao a tutte, Ho letto finalmente un po’ rasserenata I vostri commenti.
    Caspita, a sentire certe persone la tv logora le menti dei bimbi e crea gravi problemi di apprendimento!!! Mi e’ sempre sembrato un’esagerazione!! Cmq vorrei se possibile un vostro parere e consiglio! La mia cucciola ha fatto 7 mesi ieri e da credo ormai almeno 2 guarda baby tv con un entusiasmo incredibile!!! La metto il meno possibile, tipo 15 minuti al mattino e 30 al pomeriggio, ma lei e’ pazza di gioia!! Guarda solo determinati programmi, tipo topi costruttori, charly e i numeri, hippa, non tanto animali e musica classica, ma quelli che le piacciono la incollano allo schermo! Poi ride e batte le mani! Ma secondo voi le ho creato dei danni a fargliela vedere così presto? Devo smettere? Grazie mille!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.